AGAMI

Centro Giuridico Interculturale



Notizie dal Centro Giuridico Interculturale:


Aprile 2018 - A Bassano del Grappa le basi per la Guida Legale sui diritti delle donne

Un Protocollo generale sulle legislazioni internazionali

di Saida Hamouyehy 


Un anno fa si svolgeva a Bassano del Grappa il primo Convegno internazionale sui diritti delle donne per la comparazione giuridica interculturale, organizzato dall’associazione Agami Dialogo Giuridico Interculturale e dall’Avvocatessa Kaoutar Badrane. Era esattamente l’11 marzo 2017, nella rinascimentale Villa Rezzonico, e quella è stata l’occasione per gettare le fondamenta di un progetto per la Guida Legale sui diritti delle donne, di cui attualmente si occupa il Centro Giuridico Interculturale. Nato nel 2011 come Agami per promuovere il dialogo tra Italia e Marocco e sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti delle donne e dei minori, dopo il Convegno è stato rinominato come Centro Giuridico Interculturale.

La Presidente Kaoutar Badrane ha partecipato alla 37° sessione ordinaria del Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, svoltosi a Ginevra dal 26 febbraio al 23 marzo 2018. Durante questo evento il progetto di Guida giuridica è stato presentato per future collaborazioni a vari enti ed associazioni che lavorano sul territorio per i diritti delle donne, tra cui il Centro studi giuridici africani con sede a Ginevra.


L'articolo completo è stato pubblicato dal Il popolo Veneto: 


http://www.ilpopoloveneto.it/notizie/nordest/veneto/vicenza/2018/04/08/58857-kaoutar-badrane-bassano-del-grappa-le-basi-la-guida-legale-sui-diritti-delle-donne





Marzo 2018 - Partecipazione alla 37° sessione ordinaria del Consiglio diritti umani delle Nazioni Unite che si svolgerà a Ginevra  dal 26 febbraio al 23 marzo 2018;  

organo sussidiario dell'Assemblea Generale composto da 47 Stati membri delle Nazioni Unite con la responsabilità di promuovere il rispetto universale per la protezione di tutti i diritti umani e le libertà fondamentali per tutti, senza distinzione alcuna.

Centro Giuridico Interculturale avrà la possibilità di elaborare con i colleghi di diversi paesi l'implementazione della Guida giuridica del progetto

Il Centro Giuridico Interculturale avrà la possibilità di presentare il progetto Guide Legali e di discutere sulle eventuali collaborazioni sul pogetto e la sua implementazione.






Febbraio  2018 - Guida Legale 


Discutere sulle donne e discutere sui loro diritti è molto importante e ognuno di noi è chiamato a farlo nelle nostre capacità, non solo a livello istituzionale ma anche nella vita di tutti i giorni. Nel nucleo del progetto vi è l'analisi comparativa della legislazione sui diritti delle donne nelle diverse società, elaborata e presentata nella Guida giuridica. Quindi, il progetto tende a presentare l'evoluzione della legislazione sui diritti delle donne verso la forma più recente.

                   
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          Foto: Dott. Hassan ABOUYOUB, Sua Eccellenza AMBASCIATORE del Regno del Marocco in ITALIA, 
                                                                                                                            Presidente CGI Kaoutar Badrane, Sindaco di Marostica Marica dalla Valle

 



 Maggio 2017 - Centro Giuridico Interculturale


Dopo l'organizzazione della Prima Conferenza Internazionale sui diritti delle donne - Dialogo giuridico e analisi comparata delle diverse legislazioni tenutesi a Bassano del Grappa, l'8 marzo 2017, è stato imposto il cambio del nome in Centro Giuridico Interculture senza lasciare e trascurare obiettivi precedenti. Questa iniziativa è nata dall'importanza della produzione e dall'accordo tra i diversi esperti legali internazionali che hanno partecipato alla Conferenza per istituire la Commissione di studio e il Protocollo a livello internazionale in merito ai diritti minimi delle donne garantiti, tutelati e rispettati.






Foto: Dott. Marco GIANESINI, Avvocato, CSV di Vicenza Dott. Hassan ABOUYOUB, Sua 

Eccellenza AMBASCIATORE del Regno del Marocco in ITALIA, Presidente CGI Kaoutar Badrane, 
Sindaco di Marostica Marica dalla Valle, Dott. Gianfranco RONDELLO, Sua Eccellenza Console 
Onorario del Mali a Padova, Avvocato




Marzo 2017 - Primo Convegno Internazionale sui diritti delle donne 

Nella splendida cornice seicentesca della Villa Ca’ Rezzonico di Bassano del Grappa, in occasione della festa della donna, si è svolto sabato 11 marzo il Convegno Internazionale I diritti delle donne, il primo evento che a livello nazionale ha permesso un confronto tra realtà giuridiche, organizzato da Kaoutar Badrane, Presidente di Centro Giuridico Interculturale (in precedenza Agami Dialogo Giuridico Interculturale), per promuovere il dialogo, sensibilizzare l’opinione pubblica sui diritti della donna e magari creare un protocollo che racchiuda i diritti minimi fondamentali da garantire alle donne nei diversi  Paesi.






Convegno Diritti delle Donne: 

- Dialogo Giuridico ed Analisi Comparativa - 


Organizzato indipendentemente dal Centro Giuridico Interculturale (in precedenza Agami) sui diritti della donna che si svolgerà l’11 marzo 2017, a Bassano del Grappa presso la storica Villa Rezzonico.


L’obiettivo dell’evento è quello di favorire la cultura del dialogo giuridico, la consapevolezza dei diritti della donna nel mondo e la sensibilizzazione dell’opinione pubblica in merito.

Il dibattito riguarderà le legislazioni relative ai diritti delle donne: come si sono evolute nel tempo (il matrimonio, il divorzio) fino a giungere a noi in forme più recenti, come per esempio la riforma del diritto di famiglia marocchino attuata nel 2003 (Mudawwana). Molto spesso le donne non conoscono i loro diritti sia nei paesi di origine sia in Italia. Si parlerà dei minori nei centri di protezione per le donne, le difficoltà e gli aspetti positivi, e delle lotte femministe che in Italia hanno permesso di conquistare maggiori diritti. Avremo come relatori, Avvocati ed assistenti sociali. E poi ancora: Che cosa fanno le autorità per aiutare le donne in difficoltà in Italia e nel paese di origine? Tutte queste tematiche saranno oggetto di analisi da parte di tanti relatori, in primis l’organizzatrice dell’evento, Kaoutar Badrane, e poi ospiti italiani e stranieri, per dare tutti assieme un contributo alla causa della donna. 


 




Giugno 2016 - Progetto Consulenza ed Assistenza Legale per i detenuti con origini marocchini nelle carceri italiane "Immigrazione in atto"


Il progetto è realizzato dall Centro Giuridico Interculturale (in precedenza AGAMI Dialogo Giuridico Interculturale) ed il sostegno da parte del Ministero dei marocchini all estero e agli affari di migrazione. Si crea la figura del “Mediatore Legale di madrelingua” a disposizione di tutti i detenuti di nazionalità maghrebine ed in particolare marocchine, nelle carceri italiane attraverso un Numero Verde 800 126 981

Dunque fornisce:

  • Mediazione legale,
  • Facilità nel contatto con le rispettive famiglie, 
  • Semplificazione contatti con le autorità marocchine,
  • Pareri legali sul diritto italiano e marocchino,
  • Assistenza legale in caso di richiesta di trasferimento